Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

unionevaldera@postacert.toscana.it
Unione Valdera

TitoloPacchetto scuola (cod. 01030020)
OggettoE' un sostegno economico a parziale copertura delle spese sostenute dalle famiglie per il diritto allo studio. Si tratta di  un  rimborso forfettario commisurato a determinati scaglioni ISEE e variabile a seconda della scuola frequentata:   secondaria di primo grado e  secondaria di secondo grado.
Requisiti richiestiPossono presentare domanda le famiglie degli studenti residenti nei comuni dell'Unione Valdera (Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Palaia e Pontedera) iscritti alle scuole secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie (private e degli enti locali) nell'a.s. 2017/2018 con i seguenti requisiti:

    1. indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a € 15.000,00.

    2. studenti frequentanti nell'a.s. 2017/2018 la scuola secondaria di 1° grado e secondaria di 2° grado (classi 1° e 2°) promossi a giugno, promossi a settembre, respinti a settembre ma con modifica dei libri di testo o dell'indirizzo di studi/istituto scolastico.

    3. studenti frequentanti nell'a.s. 2017/2018 la scuola secondaria di 2° grado (classi 3°-4°-5°) promossi a giugno o a settembre.

    4. età non superiore a 20 anni.

    5. I requisiti relativi al merito ed all’età non si applicano agli studenti diversamente abili, con handicap riconosciuto ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge 5 febbraio 1992 n. 104 o con invalidità non inferiore al 66%.
Modalità di richiestala domanda deve essere presentata esclusivamente  on line dal 12 giugno al 21 luglio 2017.

Elenco dei punti di assistenza Unione Valdera

Documentazione
  • presentazione esclusivamente online
  • la mancata promozione a settembre e il mantenimento o meno dei libri scolastici dovrà essere autocertificato dal richiedente e l'autocertificazione consegnata al proprio Comune entro il 08 settembre 2017.

Costi e modalità di pagamentoNessuno
Modalità di erogazioneL'erogazione avverrà a seguito dell’assegnazione definitiva delle risorse all’Unione da parte della Regione secondo l'ordine di graduatoria
Termine di conclusione del procedimentopresentazione entro il giorno 21 luglio 2017

Unità organizzativaServizi Educativi
Responsabile del procedimentoIorio Rossella
Responsabile del provvedimento finaleIorio Rossella
Responsabile del potere sostitutivoForte Giovanni
IncaricatiMazzinghi Benedetta
Caprai Annalisa
SediErogazione: Via Brigate Partigiane 4 PONTEDERA(PI) - 56025 Pontedera - Tel: 0587 299.579-545 - Fax: 0587 292771 - e-Mail: dirittoallostudio@unione.valdera.pi.it - Luogo: - Orario: su appuntamento. Gli sportelli per il cittadino si trovano nei rispettivi comuni. Vedi modalità di erogazione

Indicazioni
NormativaL.R. 32/2002
L.448/98
D.P.C.M. 320/99
D.P.C.M. 226/00
Delibera Regione Toscana n. 293 del 18.04.17 ad oggetto "Diritto allo studio scolastico: indirizzi regionali per l'anno scolastico 2017/2018"
Allegato A alla Delibera RT n. 293 del 18.04.17


NoteAi sensi dell’art. 8 comma 3 della Legge 241/90, l’UNIONE VALDERA NON INOLTRERA’ comunicazioni personali all’indirizzo dei singoli interessati circa l’eventuale esclusione o collocazione nella graduatoria provvisoria e definitiva: i rispettivi provvedimenti saranno pubblicati all’Albo on line e disponibili presso il Comune. Dell’avvenuta pubblicazione di tali provvedimenti verrà data notizia a mezzo stampa e tramite il sito internet http://www.unione.valdera.pi.it/.

La graduatoria provvisoria degli ammessi al concorso, sarà pubblicata mediante affissione all’Albo Pretorio on line e sul sito web dell’Unione Valdera
Documenti allegatiBando
Modulo ricorso
Informativa Pacchetto scuola 2017/2018

Avvio procedimentoIstanza d'ufficio
Partecipazione al procedimentoAttivabile con la richiesta di accesso agli atti prevista dall'art. 22 della L. 241/90
RicorsoTutele contro atti e/o provvedimenti amministrativi

  • Tutela Giurisdizionale:il cittadino può proporre ricorso al TAR di Firenze, entro 60 giorni dalla notificazione dell'atto, dalla sua comunicazione o comunque dalla sua conoscenza
  • Tutela Amministrativa: il cittadino può presentare Ricorso Straordinario al Capo dello Stato contro un atto divenuto definitivo, entro 120 giorni dalla notificazione, comunicazione o conoscenza dell'atto.
Ricorso (provv. oltre i termini)Il resposabile del potere sostitutivo interviene nella metà del tempo originariamente previsto determinato nel bando

Per chiedere l'intervento del responsabile del potere sostitutivo clicca qui
Diritto indennizzonon previsto

Classi / MaterieScuola e istruzione > Diritto allo studio
Eventi / ServiziStudiare > Diritto allo studio
Data aggiornamento2017-06-09